” Pulcy” saluta papy :-P

Pulcy

Una dedica per Ventolino ♥

“Pulcy è un bambino che s’insegue nei vicoli,
è un vestito di lino di tre guappi ridicoli.
Pulcy è una stanza dove sconti la fame,
è misera e creanza di un antico reame.
Pulcy è l’incanto di quel mare a colori,
l’allegria dopo il pianto che assopisce i dolori.
Pulcy è un dolcetto, una pizza speciale,
ceri accesi sul letto in un angoscia che sale.
Pulcy è l’inganno, è un caffè col veleno,
è la gioia e l’affanno che si stringono al seno.
Pulcy è un pallone che rimbalza e fa eco,
è un milione di euro vinto al lotto da un cieco.
Pulcy è un bambino virtuoso e virtuale
è figlio del Vento, non può far nessun male.”

mirko

A te, Mirko.
Che risate mi son fatta in questi mesi.
Il virtuale fa dimenticare l’amarezza della vita , certe volte.
Ed io non posso che ringraziare questa storia nata a casaccio,
intrafunata e scombinata.
Però bella tanto che un bel giorno sotto al tavolo è successo un bel fattaccio.
Non fa rima con “fuitina”, ma poco importa,
perché tra Natale e Capodanno , fummo uniti tutto l’anno!
Mi sovviene un sottil pensiero,
ma da brava caciarona mi ritiro buona buona.
E sempre festa sia perchè io t’amo Vita Mia!

Che fatica però 😛

a presto
vento

Advertisements

15 thoughts on “” Pulcy” saluta papy :-P

  1. Commozione, sbalordimento, cos’altro figlio mio? La testa reclinata in fare sottomesso ,le braccia aperte in senso di possesso,
    figlio mio bello quanto sei peloso… in paragone un orango è spelacchiato e c’hai pure la barba, l’occhio smorto, le braccia lunghe al pari delle gambe!
    ….. credo che sto per svenire ma tu non t’avvicinare perchè mi fai paura, cioè volevo dire, mi emozioni! 🙂
    Vento…. ma cosa pensavamo quando concepivamo il bimbo????? 😦
    Maremma ‘bbona vado ad alzare il calice…. per dimenticare, cioè per brindare al fato! 🙂
    Glielo dico subito ad Aurelio che è diventato “Zzzio”!… 😳
    Vento… o che m’hai combinato…… 😉

  2. Innanzi tutto “condog…congratulazioni!” 🙂
    Tutto suo padre 😳
    Di te non ha preso nisba solo l’intelligenza che in quella razza è il top! 🙂
    Ora che il padre fosse mezzo mezzo, non troppo bello nel suo apparire, è sempre stato sotto gli occhi di tutti. Pensa Vento che quando con Mirko ce ne andiamo al Bioparco (zoo) e ultimamente ci andiamo spesso perchè quando siamo lì ci sentiamo “a casa”, ci fermiamo davanti alle gabbie e ci sembra che guardandoci gli animali possano dire “perchè voi state lì e noi qui dentro?”, hanno ragione, se ci scambiassimo nessuno se ne accorgerebbe!
    Ma ‘sto Pulcy così peloso, così Mocio …. hai mica bevuto troppa acqua in gravidanza che il pelame è fiorito? e ‘sto colore marronazzo sfumatura caldarrosta che ti guarda con occhio arrossato e capo sbilenco e con le braccia messe a quel modo che sembra voler dire “se non mi accetti ti faccio una caravella così….” !
    E io sarei lo Zzzzzio…. ma già cammina ‘sto coso o va a carica, a batteria? Pensa te a dargli la manina e sfoggiarlo per le vie della città con l’orgoglio di chi mostra un trabatello o un trofeo che dir si voglia. E tutti intorno (stretti in un cordoglio….) a dirmi quant’è bellino, ma che carino, mai visto prima……. bugiardi che siete tutti, ma starò zitto e fiero dirò loro “io son suo Zzzzzio e il primo che ci ride giuro che lo scrocio!”.
    Vado a berci su con l’amico mio anche se non penso sia suifficiente per riuscire a dimenticare…..!
    Questa è l’elaborazione tua più bella… fatta con creanza! 🙂
    te possino……. 😳

    1. ..bravo!!!
      La foto è venuta davvero bene, una messa a fuoco perfetta!!
      Si lo so che il mio amorino vorrebbe dagli fo’o ma tanto lo so che col suo immenso cuore gli vuole già un bene grande!!!
      hihihihiihih…baci baci..

  3. Oh mannaggia, è il frutto dell’amore? 😆

    Siete troppo forti ragazzi e in questo convengo con Duilio, siete uno spasso a leggervi.
    Ma a proposito, dove è Duilio? 🙂

    1. Arthur mio…. fammi piangere sulla Tua spalla che dalla fotina mi sembra ben messa 🙂
      Solo tu mi capisci, son sicuro!
      Mon Dieu che m’è capitato! .-)

  4. Carissima mia,
    è cosa brutta ridere sui pargoli, ebbene lo confesso, io l’ho fatto! 🙂
    Lo guardo, lo miro e lo rimiro e dal ridere mi sbrago, non ce la posso fare.
    Credevo, pensavo …. ma ti sei davvero superata. E’ perfetto. E’ lui! 🙂
    Qui da noi s’è scatenato l’inferno, ci sentivano ridere tutti, il bello che quando ci chiedevano “ma che è successo?” mettiti nei nostri panni… cosa dicevamo?. Abbiamo imbastito che qualcosa si era finalmente mosso nella sfera sentimentale di Mirko, che finalmente si era deciso a un passo importante, Aurelio parlava di mezza mela e di farfalle che svolazzavano, Mirko sentiva solo i bruchi sia della mela che delle farfalle… un vero caos! 🙂 🙂
    Poi abbiamo stampato Pulcy e lo abbiamo messo al muro, in bella mostra, in piena luce, in tutto il suo splendore.
    Mirko sottovoce diceva che al muro ci avrebbe messo volentieri a noi. 😦
    Aurelio da bravo “zzzzio” ha già comprato un casco di banane e una matassa di liane al posto della culla 🙂
    Io gli farò la copertina, pensavo ad un azzurro, opterò per un cremisi acceso.
    Solo una curiosità, la prima parola sicura sarà “mamma?” 🙂
    Per adesso ti lascio un saluto, non strapazzarti, mi raccomando….
    n.b. Sara… tranquilla, è tutto sotto controllo. 🙂
    Ivana mi hai fatto morire dal ridere….. 🙄

    1. te l’avevo detto che era la ciliegina sulla torta…che quando sentivo i lei sullo stomaco e il dottore era un po’ perplesso avevo capito tutto!
      ma la sorpresa è stata comunque tanta.
      😛
      Dopo un periodo di silenzio piano piano torni a farmi sentire la tua allegria.
      Ed io mi illumino d’immenso. e anche mi commuovo un po’…ma dl resto è la mia natura…sarò scimmiesca pure io? credo di si eppure non son pelosa ..manco mi faccio la ceretta alle gambe.
      Comunque mescolando allegria alla comunicazione virtuale riesco a leggerti meno “impegnata” ma non per questo disattenta.
      Sono felice, tanto tanto…e la Pasqua è già passata.
      E ridi sinchè puoi….se fossi stata Monica Vitti o quella sanguigna di Anna Magnani ..eh allora si che avresti riso….ma sono io, e accontentiamoci… che tanto male poi non sono .. (vero Mirkino???)
      Certo che Sara è tranquila..dice che così mi tiene sotto scacco…ed io fo’ come lei comanda.
      Ora è tutta presa…ci son grosse novità che non puoi immaginare…ma è serena ed io me la spupazzo tutta.

      Il Pulcy …la sua prima parola….è stata ..BA_NA_NA , UH UH !!!
      La seconda… Mi_KKO MI_KKO IJH UH!!! e di seguito una grattata sotto l’ascella pezzata!
      ..ci vuole tutta la mi pazienza sa!

      🙂 ti abbraccio fortissimo Bella Donna.

  5. Carissima alla fine sono arrivata, mi chiedevo durante i miei recuperi che cosa ne fosse di Pulcy.. ed eccolo qui! 😀
    Auguri mamma (però qualche volta un abbraccione dallo anche a me! 😀 😀 )
    e Mirko?? come se la cava come papà 😛
    Presto verrò a trovarvi con un regalo per il Pulcy.. devo pur rimediare a questa mia assenza 😀 😀

    1. tesora cara….spesso abbraccio il tuo pensiero…mica dimentico!!
      Aspetto tu torni a noi con la tua allegria e i tuoi lavori.le tue foto e i sorrisi che son davvero grandi.
      Ci manchi Perlina e molto.
      Poi ti racconto di Pulci..il papá è scappato con una bonita segnora… 😦

  6. uh mamma!! non lo facevo così Mirko!! e Aurelio non è intervenuto per portarlo sulla retta via… ?!?!
    aspetto il tuo racconto con trepidazione…
    un bacione
    Lely

    PS: manda i miei baci anche alla Saretta e al nuovo arrivato Pulcy!

lascia il tuo profumo

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s