Sala d’attesa

Advertisements

15 thoughts on “Sala d’attesa

  1. Ecco, per una come me che odia le sale d’attesa, qui potrei invece starci bene, mi piacciono un sacco quelle poltrone rosse 🙂
    Bello come hai giocato con luci, colori e ombre. Sempre più brava. ‘naggia, io invece per queste cose sono totalmente negata…

  2. oh la poltrona rossa!!! un mio sogno nel cassetto… la adoroooooooooo
    Mi piace questa foto tanto che ci farei anche un quadro! 😀

    Se dovessi scegliere dove sedermi… preferisco il posto soleggiato.. anche se poi conoscendomi mi lamenterei perché mi acceca… però dai essendo autunno non mi acceca come ad agosto perciò va bene 😀
    eh si, stasera sono un po’ per aria.. più degli altri giorni 😛 perdonooooooo

  3. Queste due poltroncine assomigliano al “reale” e al “virtuale”. Nel reale vedo l’uomo, l’amico. Nel virtuale lo sposo, il padre.
    Mi siedo dove c’è un raggio di sole, sono un uomo e un amico. Guardo la poltrona in ombra con malinconia, nulla sarà più.
    Questo commento è per abbracciare forte Te, l’unica persona che voglio incontrare in questa mia ultima passeggiata virtuale. 🙂

    1. Caro Mirko,
      a questo punto credo di capire che sia un addio.
      E’ stato bello camminare accanto a te, nel virtuale.

      E altrettanto bella la spinta
      nel reale a non vedere sempre e in ogni dove,
      un senso di grande pesantezza e solitudine.
      Non sono una persona sola sia nel virtuale che nel reale.
      Mi isolo, questo si.
      Scrivo per come posso. Nulla pretendo e molto vorrei dare.

      Peccato che finisca qui…
      però affacciati ogni tanto e guarda questo mondo che io ho intitolato,
      non a caso, ” prendo in prestito la vita, per fotografare la mia”.
      Buon cammino amico caro.
      un sorriso ed un abbraccio.
      ivana

      1. Grazie per aver capito che nulla avrebbe più potuto essere. Non dimenticherò la persona che sei stata e sei, colei capace di ridere e ironizzare su noi stessi e sulla vita. Pur conoscendoti nel virtuale ti ho “realmente” voluto bene.
        Tornerò a leggerti e a commentarti Ivana perchè il tuo vento è come il “mal d’Africa”: ti resta dentro!
        Un bacio grande come il mare che ami tanto….. 🙂
        mirko ♥

lascia il tuo profumo

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s